Santa Maria della Cava è una chiesetta immersa nella natura. Sorge infatti all’interno del bosco di sugheri di Geraci. Recuperata in extremis dopo un secolare abbandono, la chiesa era in origine annessa a un monastero benedettino, noto attraverso le testimonianze documentarie. 

L’austerità dell’interno, coperto da un tetto ligneo a capriate, era mitigata dagli affreschi che rivestivano la grande abside e le due minori ricavate nello spessore del muro. Nei frammenti pittorici sopravvissuti è possibile riconoscere la Vergine affiancata dagli Apostoli, a figura intera e in posa frontale.

Fonte: Giuseppe Antista, Architettura e arte a Geraci (XI – XVI secolo), Geraci Siculo-San Martino delle Scale 2009.
Per approfondimenti e ulteriori dettagli sull’architettura di chiese e monumenti si rimanda ai siti del comune di Geraci Siculo e della Pro Loco. Da tali fonti è stata elaborata questa sintesi.

SCOPRI DOVE SI TROVA

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp

Potrebbe interessarti anche