Geraci Siculo, unico comune siciliano candidato a diventare Borgo dei Borghi d’Italia

Tu sei qui:

Geraci Siculo è l’unico comune siciliano candidato alla finale de “Il Borgo dei Borghi”. Il Concorso, ideato dalla trasmissione Rai “Alle Falde del Kilimangiaro”, è molto popolare in tutta la nazione e, negli anni, ha incoronato posti bellissimi della nostra Italia. Geraci è un paesino di 2.000 abitanti nel cuore del Parco delle Madonie, ed è uno dei borghi più suggestivi dell’entroterra siciliano.
E quest’anno porta in alto la bandiera dell’Isola al Concorso.

C’è grande orgoglio in tutta al popolazione geracese per questa sfida, così avvincente. Il Sindaco Luigi Iuppa ha espresso quello che è un sentire comune per tutti gli abitanti del borgo: “Per noi non è solo un onore rappresentare la Sicilia, ma anche una grandissima responsabilità. Siamo consapevoli che avremo gli occhi di tutti puntati addosso. Ma questo servirà a mostrare il nostro Borgo in tutta la sua bellezza. Geraci Siculo è un luogo ricco di storia, di cultura, bellezze artistiche e architettoniche. Per non parlare di quelle naturali. Ritengo che abbiamo tutte le carte in regola per affermarci al Concorso. Non solo abbiamo la fortuna di essere un borgo caratteristico e molto bello, ma abbiamo anche la fortuna di essere cittadini madoniti“.

Puntare alla tripletta Madonita per rilanciare il nostro territorio

Il popolare Concorso ideato dalla rai ha già visto altre due volte eccellere comuni madoniti che si sono guadagnati il titolo di Borgo dei Borghi. Prima Gangi, poi Petralia Soprana. Adesso le madonie puntano sulla tripletta. Anche perché, afferma il Sindaco Iuppa: “Non c’è due senza tre”.

Il Concorso è una grande opportunità per tutto il territorio di tornare alla ribalta dell’attenzione nazionale. Il Sindaco Iuppa ne è convinto e afferma: “La vittoria di Geraci sarà vittoria di tutte le Madonie. Ecco perché dobbiamo remare tutti nella stessa direzione”.

Le madonie sono un territorio pieno di ricchezze naturali, culturali e storiche, ma soprattutto sono un territorio che sa essere unito. Perché l’unione è la forza di questo entroterra siciliano, che rappresenta un gioiello per la nostra Isola.

Già in passato abbiamo dimostrato come madoniti di saper fare squadra. “Così come abbiamo fatto noi nel 2014 per Gangi e nel 2018 per Petralia Soprana – dice il Sindaco di Geraci– quest’anno sono certo che avremo l’appoggio e l’entusiasmo di tutto il nostro territorio. Sono certo che le Madonie tutte si impegneranno a promuovere e far votare Geraci Siculo al Concorso”.

Anche perché- continua Iuppa– abbiamo già avuto esperienza del fatto che vincere il Concorso ha una ricaduta pazzesca in termini di immagine per tutto il territorio. E poi, nei mesi successivi alla proclamazione del borgo vincitore, abbiamo visto che sono tantissime le persone che si riversano in massa nel borgo campione”.

Un’occasione di rilancio del territorio nell’anno del turismo di prossimità e nazionale

Quest’anno inoltre, sarà un anno particolare per gli spostamenti. Indubbiamente il turismo di prossimità, e quello all’interno dei confini nazionali, sarà privilegiato. O forse l’unico possibile. E questa è una occasione ulteriore di rilancio per il turismo del territorio. Anche perché, lo ricorda il Sindaco “Qui sulle Madonie c’è tanto da vedere. La gente non verrebbe solo per vedere Geraci, si lascerebbe di certo affascinare da questi luoghi. Con benefici enormi per tutto l’indotto, dai ristoratori ai proprietari delle strutture alberghiere e B&B, agli artigiani e i commercianti”.

Il Borgo è in fermento per la competizione

C’è grande fermento in tutta la cittadina per questa opportunità di grande visibilità e prestigio. La popolazione geracese, quella che vive nel borgo ma anche quella sparsa in tutto il mondo, si sta attivando con ogni mezzo per votare e far votare Geraci al Concorso. Tutti insieme, uniti, con l’unico obiettivo di portare alto in tutta Italia il nome di Geraci Siculo. Il Concorso sta diventando l’occasione per la popolazione geracese di mostrare quanto sa essere unita e compatta per portare alto il nome del borgo in Italia e nel mondo. E questa è già una vittoria. Geraci Siculo però merita lo scettro. Ne sono convinti i geracesi, i madoniti, e tutti i siciliani che si stanno attivando per cercare di portare alla vittoria della competizione il nostro Borgo.

La sfida è entusiasmante. E se Geraci Siculo diventerà il Borgo più Bello d’Italia sarà l’occasione per affermare, ancora una volta, il primato delle bellezze della Sicilia e dei suoi luoghi più segreti e poco conosciuti. “Votare Geraci per puntare un faro su queste zone del centro Sicilia, troppo spesso poco valorizzate. E ridare lustro a dei luoghi che meritano maggiore considerazione, da parte di tutti“: questo è l’appello al voto del Sindaco di Geraci.

Siamo un territorio incredibile. Abbiamo tutte le carte in regola per ottenere la vittoria e diventare il Borgo più Bello d’Italia.

Votate Geraci Siculo! La vittoria del nostro Borgo sarà la vittoria di tutta la Sicilia!

Articoli correlati

Collegamenti utili

Seguici sui social

Condividi su:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su whatsapp
WhatsApp